L’internamento dei primi emigranti italiani in Australia: la ricerca di Simone Varisco

di VALENTINA DI CESARE Fino a poco più di cento anni fa, l’Australia si presentava agli italiani come una terra ignota e lontanissima. Sconosciuta poco esplorata, percepita come distante non solo geograficamente. Con il passare del tempo, anch’essa si è trasformata in luogo di reale riscatto, di lavoro sicuro, di stabilità economica. Almeno fino al …

Donne d’oltre frontiera: migrazioni femminili dall’Italia alla Svizzera

di VALENTINA DI CESARE Quando si pensa agli esodi migratori italiani, ci si figura principalmente nutriti gruppi di uomini e ragazzi pronti a svolgere ogni tipo di impiego, pur di trovare una stabilità economica e garantire sicurezza alle proprie famiglie. Tanti progetti di ricerca, specialmente quelli più recenti, stanno portando alla luce come, tra quelle …

Da Alessandria al Wisconsin: la storia di Claudia Pessarelli

di VALENTINA DI CESARE Claudia Pessarelli è insegnante di lingua e cultura italiana all’Università del Wisconsin. Nel 2013 ha iniziato a scrivere della sua esperienza americana sul blog, tuttora attivo e molto seguito, “Un’alessandrina in America“. Dal Piemonte al Wisconsin: quando e perché? Paure, entusiasmi, nostalgie… La mia esperienza di espatriata inizio` per caso nel …

“L’Italia che partiva”: al Galata Museo del Mare la mostra di Giovanni Cerri

di VALENTINA DI CESARE Si intitola “L’Italia che partiva. Via mare verso l’America” la mostra dell’artista milanese Giovanni Cerri, e ad ospitarla dal 14 marzo al 14 aprile 2024 è il Galata Museo del Mare di Genova. Curata dalla storica dell’arte Barbara Vincenzi e sostenuta dal Museo Italo Americano of San Francisco, l’esposizione (venti opere …

Un angolo di Sicilia nella contea di Hartford: la storia di Paul Pirrotta

di VALENTINA DI CESARE Le storie di emigrazione hanno un fascino inspiegabile: ognuna di loro si apre a scenari singolari e diversi, a ogni angolo della narrazione accade un episodio differente, che si incastra agli altri, dando luogo a un racconto sempre unico. Paul Pirrotta, protagonista dell’intervista di oggi, è emigrato da Canicattini Bagni, in …

Martino Jasoni, il pittore italiano che non dimenticò mai New York

di VALENTINA DI CESARE “Le strade della fortuna sono oscure”, così scrisse Menandro, celebre commediografo dell’antichità greca. Un’affermazione che continua ad essere calzante , a distanza di secoli, quando ci si ferma ad analizzare più da vicino alcune storie di artisti talentuosi e promettenti, il cui genio a un certo punto si perde, viene messo …

Le lettere degli emigranti nell’archivio di Fedra Farolfi

di VALENTINA DI CESARE In uno dei suoi tanti aforismi la scrittrice statunitense Phyllis Grissim- Theroux afferma che “Inviare una lettera è un buon modo per andare da qualche parte senza far viaggiare altro che il cuore”. Non ho potuto non pensare a questa affermazione mentre leggevo Amore di terra lontana- Storie di emigranti attraverso …

Cristo tra i muratori e Son of Italy: due romanzi della diaspora italiana riediti da Readerforblind

di VALENTINA DI CESARE L’intervista alla casa editrice “Readerforblind” nella persona di Valerio Valentini, doveva essere pubblicata sull’Osservatorio alcuni mesi fa ma, per motivi organizzativi, è slittata fino a oggi ( casualmente proprio ora scopro che, esattamente il 20 aprile di 113 anni fa, Pascal D’Angelo e suo padre ottengono il permesso di andare negli …

‘Abruzzo a stelle e strisce’, l’emigrazione va a teatro: intervista a Camillo Chiarieri

di VALENTINA DI CESARE Oh, the weather outside is frightfulBut the fire is so delightfulAnd since we’ve no place to goLet it snow, let it snow, let it snow Ora che il Natale è alle porte, è raro che non capiti di ascoltare questa canzone: dagli altoparlanti di un centro commerciale alle pubblicità televisive, dai …

Guide per emigranti italiani: un saggio di Herman Haller raccoglie le più importanti

di VALENTINA DI CESARE Chi si occupa di emigrazione italiana sa bene che gli storici del fenomeno hanno individuato quattro diverse ondate migratorie, collocandole in precisi lassi temporali. La prima e la seconda ondata in particolare sono quelle che Herman W. Haller ha preso in considerazione nella stesura del suo interessante saggio “Tutti in America, …